Si amplia e si rinnova il servizio della Biblioteca del Seminario

Da circa un mese la Biblioteca del Seminario di Rovigo ha ripreso e rafforzato il servizio agli utenti con una diversa impostazione del lavoro interno e con iniziative legate al considerevole patrimonio conservato e ad un sempre maggior coordinamento con le altre biblioteche cittadine e del Polesine.

Sede Biblioteca

I catalogatori della cooperativa Laerte in sintonia con le indicazioni del dott. Adriano Mazzetti e del direttore della Biblioteca mons. Bruno Cappato, continuano il recupero catalografico del patrimonio librario moderno che ha già visto l’inserimento nel Catalogo provinciale di circa 40.000 unità.

Per favorire questo impegno scientifico ed un miglior rapporto con il pubblico ogni mercoledì la Biblioteca rimarrà aperta tutto il giorno, con orario continuato dalle 9.30 alle 17.30 in modo da agevolare soprattutto gli studiosi provenienti da località esterne alla provincia, richiamati dal notevole patrimonio dei secoli XV-XIX conservato nelle nostre collezioni. Sempre nell’ottica della razionale valorizzazione delle risorse professionali gli operatori oltre che al mercoledì saranno disponibili lunedì, martedì, giovedì e venerdì mattina, dalle 9.30 alle 13.00 previo appuntamento telefonico (0425/360648) o via mail bibliotecaseminariorovigo@gmail.com.

Come è noto il prestito di libri può essere richiesto direttamente presso la Sede o da ogni biblioteca della Provincia aderente al Servizio bibliotecario provinciale (SBP).

La nuova organizzazione favorirà non solo l’incremento della catalogazione ma consentirà pure un servizio on line all’utenza con la possibilità, ad esempio, di consultare nel sito della biblioteca opere digitalizzate su Rovigo, sul Polesine e sulla diocesi.

Il sito offrirà pure ampia informazione sulle opere catalogate, su iniziative culturali e formative proposte dalla Biblioteca del Seminario, o su momenti di studio collegati al patrimonio antico e contemporaneo della libreria.

Logo_Atlante_VenetoAccenniamo ad alcune di queste iniziative. Il 29 febbraio le raccolte a carattere geografico e cartografico conservate nei nostri scaffali saranno oggetto, insieme a quelle delle maggiori biblioteche della provincia, di un incontro ai Concordi che presenterà gli esiti della campagna di ricognizione recentemente svolta dai catalogatori della Fondazione Benetton nell’ambito del progetto Atlante Veneto.

Nel mese di aprile le porte della Biblioteca del Seminario si apriranno ai bibliotecari e ai collaboratori di biblioteca che parteciperanno alla giornata di formazione dal titolo Prevenire, conservare e consultare, tenuta dagli operatori del Laboratorio di restauro dell’Abbazia di Praglia sul tema della conoscenza e conservazione del libro moderno.

Tutto questo in uno spirito di sinergia e collaborazione, non solo con le biblioteche ecclesiastiche (Centro Mariano e Biblioteca Capitolare di Adria) ma anche con il Sistema Bibliotecario Provinciale e con le altre raccolte librarie polesane, in primis con la biblioteca dell’Accademia dei Concordi.

Annunci