Le carte segrete di Carlo Bocchi

Una rivolta, una antica biblioteca e altre storie

 “le-carte-segrete-di-bocchiLe carte segrete di Carlo Bocchi”, volume curato dall’archivista Manuela Sgobbi, ci fa conoscere l’universo privato della famiglia Bocchi. Il materiale presentato proviene interamente dal fondo documentario di proprietà dell’archivio storico del Liceo “Bocchi-Galileo”; catalogo creato dal lascito testamentario di Carlo Bocchi, magistrato adriese che destinò parte del suo patrimonio alla creazione di una scuola in cui i giovani di Adria e dintorni potessero studiare. Il fondo documentario copre l’arco temporale che va dal giugno 1516 al maggio 1832, ma presenta anche documenti redatti in copia che datano a partire dal 1434, replicati fra gli ultimi due decenni del Settecento e i primi anni dell’Ottocento per far fronte al deterioramento degli originali. Tutti i documenti presenti nel fondo sono atti di diritto privato relativi alla famiglia Bocchi, come, ad esempio, testamenti, doti e contratti matrimoniali, cause civili e la documentazione relativa all’infamante vicenda dei quattro fratelli Bocchi, Bellino, Fabrizio, don Francesco e don Agostino che nel 1665 vennero banditi dal territorio della Serenissima con l’accusa di rivolta contro lo Stato e fomentazione della folla contro l’autorità. Lo studio della Dottoressa Sgobbi rende chiara l’idea di come il lascito del Bocchi rappresenti un’importante fonte di testimonianze circa la storia locale della città e dei notabili Bocchi, una delle famiglie più attente allo sviluppo culturale del territorio polesano. Si deve infatti a loro non solo la creazione del Liceo Bocchi, grazie all’opera del già citato Carlo, ma anche l’avvio del Museo Archeologico Nazionale di Adria, nato dall’interesse archeologico di Francesco Girolamo Bocchi. “Le carte segrete” di Bocchi danno quindi la possibilità di ampliare le conoscenze relative alle vicissitudini familiari dell’illustre famiglia e di ricostruirne l’albero genealogico, arrivando così a trovare anche una parentela risalente al Quattrocento fra i diversi rami dei Bocchi adriesi.

Sabrina Panin

Le carte segrete di Carlo Bocchi : una rivolta, una antica biblioteca e altre storie / a cura di Manuela Sgobbi. – Adria : Apogeo, 2015. – 154 p. ; 21 cm. – (Quaderni della Fondazione scolastica Carlo Bocchi)